image_pdf

Sempre più italiani – magari anche tu – stanno migliorando l’Efficienza Energetica della propria abitazione e contribuiscono a migliorare la Sostenibilità ambientale del nostro Pianeta.

Tutto questo ha portato a un importante riconoscimento internazionale: il Consiglio Mondiale dell’Energia (World Energy Council) ha assegnato all’Italia la tripla A per Sicurezza, Equità e Sostenibilità Energetica (repubblica.it del 5/10/2018).

Il report analizza le prestazioni dei vari Paesi in materia energetica e i criteri sono molto rigidi: pensa che solo 8 dei 125 Paesi esaminati hanno raggiunto il massimo punteggio in termini di Sostenibilità energetica. I primi posti della classifica sono occupati da Danimarca, Svezia e Svizzera.

LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

Ma che cos’è la Sostenibilità (o Sviluppo Sostenibile)?

È un “processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle risorse, la direzione degli investimenti, l’orientamento dello sviluppo tecnologico e i cambiamenti istituzionali sono resi coerenti con i bisogni futuri oltre che con gli attuali”. Questa è proprio la definizione che creò la Commissione Mondiale sull’Ambiente nel 1987, la prima istituzione che focalizzò l’attenzione su questo concetto.

La domanda di risorse naturali da parte dell’umanità ha superato l’offerta presente nell’ambiente. Questo significa che molti paesi consumano ben più di quanto i loro ecosistemi siano in grado di produrre.

Pertanto sono ormai indispensabili modelli di vita più sostenibili per bloccare questa drammatica situazione che diventerebbe sempre più difficile da gestire con il passare del tempo.

Allo stesso tempo è un obiettivo collegato quello di ripristinare lo stato di salute degli ambienti naturali

E IN ITALIA?

Il 72% degli italiani è interessato alla Sostenibilità, un dato in crescita rispetto anche al recente passato. Persiste purtroppo il 13% di scettici, persone che sono anche più che sufficientemente informate, ma con poca fiducia nei comportamenti sostenibili. Temono che dietro all’importanza di questo tema ci siano soprattutto finalità commerciali (dati dell’analisi dell’IPSOS presentata al Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale 2018). Risparmio energetico in Italia

Per questo è fondamentale una grandissima trasparenza da parte delle imprese, attraverso la comunicazione multimediale che oramai raggiunge ognuno di noi e con la chiarezza e semplicità del prodotto offerto.

Un’azienda che opera in questo settore, oltre a portare un contributo alla Sostenibilità tramite la proposta e l’installazione di apparecchi che forniscano Efficienza Energetica. Deve agire in ogni sua fase in una logica green e deve mirare a rendere sempre più ambientalmente “pulita” la propria offerta.

Per farti un esempio, ed avere una dimostrazione di quanto diciamo, compila il form alla fine dell’articolo.

Nel mondo 2 persone su 3 sono convinte che le aziende che avranno successo saranno quelle che daranno un contributo positivo alla società. Saranno quelle aziende che riusciranno a mettere delle radici positive e profonde all’interno della società, e che riusciranno a mantenere un rapporto sincero e saldo con i propri clienti.

LE TUE SCELTE E I TUOI COMPORTAMENTI

Le imprese hanno un ruolo importante nella realizzazione di uno Sviluppo Sostenibile:  altrettanto cruciale è il tuo comportamento e di tutti i cittadini. Solo attraverso un cambiamento quotidiano delle abitudini di ognuno è possibile raggiungere quegli obiettivi che lo Sviluppo sostenibile si pone.

A partire dall’alimentazione, ad esempio.

È cresciuta esponenzialmente la percentuale di italiani che è molto più attenta a ciò che mangia, e che vuol sapere da dove arriva ogni alimento. I prodotti biologici hanno registrato un +15% rispetto all’anno precedente e ben un +153% rispetto al 2008.

Sulle tavole degli italiani sempre più spesso si trovano alimenti a km 0, per evitare che quello che abbiamo sul piatto sia il risultato di lunghe ed inquinanti tratte di trasporto (a volte anche intercontinentali).

Senza contare che più il prodotto arriva da lontano, più deve partire in anticipo per arrivare a casa tua: molte sostanze nutritive vengono così dissipate lungo il tragitto!

Non ultimo, viene preferita la stagionalità: frutta e verdura consumata coerentemente in base al periodo naturale di maturazione. In questo modo sei sicuro che quello che mangi non giace per settimane in enormi congelatori…

PIU’ QUALITA’=PIU’ RISPETTO PER L’AMBIENTE

Questo ragionamento vale per altri oggetti che fanno parte della nostra vita di tutti i giorni: materassi, pentole, lampade, detersivi, saponi e l’elenco potrebbe allungarsi ancora. Il vero punto focale sta diventando ormai ovunque la qualità.

L’85% degli italiani considera i prodotti sostenibili più innovativi e qualitativamente superiori e il 77% delle persone basa le sue scelte di acquisto sulla qualità e sulla sostenibilità. Per questo tipo di acquisti le persone sono disposte anche a spendere di più.

In questo modo i cittadini, le imprese, le istituzioni e i governi vengono sensibilizzati attraverso la creazione di una nuova consapevolezza ambientale e sociale, incentrata sui concetti di sostenibilità e di benessere.

Capire quanto “pesano” i tuoi comportamenti è pertanto il primo passo per migliorarli. Uno stile di vita sostenibile è il primo passo per tutelare la natura: per l’umanità è la miglior forma di assicurazione sulla vita stessa.

LE FONTI RINNOVABILI E L’EFFICIENZA ENERGETICA

Un contributo fondamentale è dato sicuramente dalle fonti rinnovabili.

Sostenibilità significa soprattutto utilizzare energia prodotta senza inquinare e quindi utilizzando fonti che per loro natura non sono “esauribili”.

Energia elettrica, acqua calda, riscaldamento: puoi fare sì che tutto questo sia fornito a casa tua senza provocare alcun impatto con l’ambiente aumentando l’efficienza energetica della tua casa.

Il fotovoltaico ad esempio ti permette di utilizzare l’energia prodotta dal tuo impianto, autoconsumandola e quindi senza utilizzare quella non rinnovabile proveniente dalla rete.

È altrettanto vero che la notte però avresti sempre bisogno di attingere (e pagare) l’energia elettrica dal tuo fornitore.

Pertanto un fotovoltaico è certamente un passo avanti, ma sicuramente non basta a rendersi economicamente indipendente e energicamente sostenibile.

Esiste oggi la possibilità di avere davvero indipendenza e quindi utilizzare totalmente, in ogni momento della giornata, energia pulita. Un sistema dove Efficienza Energetica, Risparmio, Sostenibilità e Sicurezza si uniscono, dove il fotovoltaico è parte integrante ma non unica.  Per altre informazioni puoi riempire il form sotto riportato.

Non porre limiti a tutto questo, rendi la tua casa completamente indipendente e ad impatto zero. Puoi essere tu stesso il futuro che vuoi appartenga al mondo intero.

Richiedi informazioni compilando il nostro form: