Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdf

L’emergenza Covid ha cambiato le abitudini di consumo degli italiani.

Lo smart working, la didattica digitale e le restrizioni hanno ridato importanza alla dimensione familiare e l’abitazione ha ripreso ad avere valore di rifugio e conforto.

L’andamento dei consumi

Tutto questo è mostrato chiaramente dall’andamento del mercato che vede la crescita dei consumi di piccoli elettrodomestici nel settore informatico e delle telecomunicazioni.

Dunque, gli italiani stanno puntando a migliorare la propria abitazione rendendola più sicura, efficiente e confortevole, ma lo stanno facendo puntando ad acquisire un nuovo stile di vita, tutto green.

In questo, il nostro Governo, ha dato un grosso contributo attraverso il Decreto Rilancio e, in particolare, con il Superbonus 110% che permetterà a migliaia di italiani di rendere la propria abitazione confortevole e a bassissimo impatto ambientale a costo zero.

Le auto green corrono in pole position

È anche per questo motivo che il comparto auto ad alimentazione alternativa vede un’impennata dei consumi, nonostante le immatricolazioni abbiano registrato un calo del – 30,7% rispetto al 2019.

In particolare, le auto a motorizzazione elettrica sono protagoniste di una crescita del 73%; rappresentano il 64.1% del ramo green.

È verde, infatti, il 25% delle vetture immatricolate quest’anno.

I veicoli alimentati a benzina o a diesel, al contrario, hanno subito una perdita del 40% circa.

In calo anche gli acquisti di auto alimentate a Gpl e a metano.

Anche in questo un importante contributo arriva dall’Ecobonus 110%, che inserisce l’installazione di colonnine di ricarica nel novero degli interventi trainati.

Gli italiani forse hanno finalmente capito che la loro salute è strettamente connessa a quella del nostro Pianeta.

Stanno, dunque, putando a cambiare la propria vita ponendo le sue basi sulla sostenibilità.

Tu puoi unirti a loro, è facile e non ti costerà nulla.

Se vuoi possiamo spiegarti come.
Continua a seguirci ed iscriviti alla nostra newsletter.