Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdf

L’intuizione di sostituire i binari dei treni in calcestruzzo con traversine per binari realizzate con gomma riciclata dagli pneumatici non più utilizzabili nasce nella mente di un imprenditore italiano.

Il giovane Giovanni De Lisi ha ideato un rivestimento in plastica e gomma di pneumatico riciclato che copre del calcestruzzo armato precompresso.

La scelta di questi materiali è importante non solo sotto l’aspetto ecologico ma anche economico poiché hanno un costo nettamente inferiore.

“Lo pneumatico per produrre energia”

Il brevetto è stato depositato in 120 paesi nel mondo e la start up si propone di lavorare su 3 tipi differenti di traversine:

  • Le “Solar” composte da un sistema fotovoltaico integrato allo pneumatico che consente di produrre energia.
  • Le “Link Box” che consentono la trasmissione dei dati
  • Le “Piezo” che sono in grado di produrre energia elettrica per alimentare dispositivi diagnostici che hanno la funzione di controllare il buon funzionamento dei treni.

È un bel passo avanti nel campo dei trasporti verso un mondo sempre più green.

presa-corrente-green

“Anche Goodyear opera in favore dello sviluppo delle energie rinnovabili”

Allo stesso modo la famosissima azienda produttrice di pneumatici Goodyear ha presentato al salone di Ginevra il progetto” BH03”.

Si tratta di pneumatici che producono energia elettrica e per questo sono in grado di ricaricare le batterie delle e-car e dei mezzi ibridi.

Questo comporta poter ricaricare le macchine elettriche semplicemente viaggiando!

Ciò è possibile perché sono composti da un materiale termoelettrico che trasforma in energia elettrica il calore generato all’interno dello pneumatico dall’attrito prodotto durante la marcia.

Un prodotto che avrebbe impiegato centinaia di anni per decomporsi può finalmente essere riutilizzato per produrre energia rinnovabile.

Altro importante progetto presentato al convegno dall’azienda è il “Triple Tube”, uno pneumatico capace di gonfiarsi e sgonfiarsi in base alle condizioni stradali.

Anche in questo caso si tratta di un’evoluzione nel mondo della sostenibilità ambientale poiché questi pneumatici sono composti dalla lolla (involucro esterno) del riso.

Così facendo una materia prima si trasforma in materiale che genera energia in un ciclo continuo di riuso.

Nulla si spreca ma si rigenera.

Dunque un ruolo di fondamentale importanza hanno la raccolta differenziata e il riciclaggio.

Riciclare significa dare nuova vita alle cose e all’ambiente in cui vivi!

Compila il Form e ne saprai di più.