Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdf

La giovanissima attivista contro il cambiamento climatico, la sedicenne svedese Greta Junker, è intervenuta alla Commissione Europea.

Ha puntato il dito contro le politiche ambientali UE, ritenute parziali e sottodimensionate.

La leader del Movimento “Strike4Climate” ritiene necessario e fondamentale arrivare a un taglio delle emissioni dell’80% entro il 2030.

Il cambiamento climatico è il primo nemico

“Dobbiamo concentrare ogni centimetro del nostro essere sul cambiamento climatico. Perché se falliamo su questo punto, allora ogni raggiungimento e progresso saranno stati vani. E tutto quello che rimarrà dell’eredità dei nostri leader politici sarà il più grande fallimento della storia umana. E loro verranno ricordati come i peggiori farabutti di tutti i tempi semplicemente perché si saranno rifiutati di ascoltare e di agire”.

La giovanissima svedese da diverse settimane porta migliaia di studenti in tutta Europa a saltare le lezioni il venerdì, come azione dimostrativa per chiedere azioni concrete a sostegno della lotta al cambiamento climatico. In occasione del suo intervento alla Commissione Europea, si è rivolta direttamente al Presidente Junker.

“Vogliamo che seguiate quanto deciso nell’Accordo di Parigi”, ha chiesto Greta.

Ha voluto anche precisare una questione: “Alcuni dicono che noi stiamo combattendo per il nostro futuro, ma non è così: stiamo combattendo per il futuro di tutti!”.

Una Greta, Milioni di Greta!

“Non potete semplicemente aspettare che la speranza si crei da sola: vi state comportando come ragazzini irresponsabili e viziati. Abbiamo iniziato a sistemare il disastro che avete creato voi e non ci fermeremo fin quando non avremo finito”.

Queste le parole di Greta, e di chiunque abbia veramente compreso che ognuno di noi può e deve veramente dare il suo contributo per la lotta al cambiamento climatico e a favore delle energie rinnovabili.

Ogni famiglia può già ora fare una scelta consapevole, etica, ecologica, economica.

Può produrre da sola l’energia che le serve grazie alle fonti rinnovabili: oggi esistono impianti e soluzioni per tutte le esigenze.

Non è più il momento di aspettare: riempi il form e chiedici come puoi fare, iniziando a risparmiare!