Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdf

Il Mediterraneo potrebbe fornire alle città italiane un’enorme quantità di energia rinnovabile.

Siamo così abituati a non sfruttare il nostro territorio, che troppo spesso non ci rendiamo conto delle sue potenzialità.

Se ti dicessimo che la fonte rinnovabile di energia del futuro potrebbe provenire dall’amato mare che ci circonda?

Seguici perché stai per scoprire qualcosa che ti stupirà!

L’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) ha pubblicato uno studio secondo cui: l’energia che deriva dal mare, sfruttando le correnti delle maree e del moto ondoso presenti nel Mediterraneo, sarebbe in grado di generare 1.471 GWh (gigawatt/ora) di potenza.

IL CASO DELLO STRETTO DI MESSINA

Lo studio si focalizza sullo stretto di Messina.

Secondo i dati riportati, le correnti che lo attraversano (che possono raggiungere una velocità di 2 metri al secondo) sono in grado di generare una quantità di energia pari a 125 gigawatt/ora l’anno.
Una quantità tale da poter illuminare una città di oltre 200.000 persone, proprio come la stessa Messina.

stretto-di-messina
Lo stretto di Messina di notte.

Nel mediterraneo, il capoluogo siciliano non è l’unico tratto di mare ad avere un grande potenziale.

Le coste occidentali della Sardegna e della Corsica ne sono un esempio. Ad esse si aggiungono il Canale di Sicilia dove il flusso di energia si aggira tra i 10 e i 13 kW/metro.

L’ATTENZIONE DA PARTE DELL’UNIONE EUROPEA

L’attenzione verso lo sfruttamento dell’energia prodotta dal mare è in forte crescita a livello Europeo. Attualmente sono installati poche decine di MegaWatt di impianti sperimentali per la produzione di energia dal mare.

La Commissione europea ha finanziato, con oltre 1 milione di euro, un piano di sviluppo tecnologico.

76 Milioni di famiglie europee usufruiranno, entro il 2050, dell’energia prodotta da questa fonte di energia. Con una produzione pari a 100 GigaWatt (pari a oltre il 10% del fabbisogno dell’intera UE).

In cosa si traduce tutto questo? Continua a leggere.

energia-rinnovabile-mare
Impianto eolico in mare

In oltre 276 milioni di tonnellate di CO2 annue che non vengono immesse in circolazione. Niente male vero?!

L’Europa sta compiendo una vera inversione di rotta!

Hai intenzione di fare la tua parte?

Energia pulita Gratis ha per te due metodi con cui puoi capire quanto sia importante anche il tuo contributo:

  1. Leggi i 10 comandamenti di EPG
  2. Iscriviti alla newsletter di EPG e rimani sempre aggiornato sul mondo delle rinnovabili

Compi entrambi questi passi, il pianeta Terra ed i tuoi figli ti ringraziano.