Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdf

Sono iniziati, in India, i lavori per la costruzione del parco delle energie rinnovabili più grande al mondo e coprirà una superficie simile a quella di Singapore.

Lo ha annunciato con entusiasmo il premier indiano Narendra Modi.

La pietra angolare di questo prezioso progetto è stata posata in Gujarat, a 6 chilometri dal confine con il Pakistan.

Il parco di energie rinnovabili da record

Il parco si estenderà su un’area di 72.600 ettari e racchiuderà:

  • Pannelli fotovoltaici,
  • Batterie di accumulo di energia solare,
  • Mulini a vento.

In questo modo saranno prodotte fino a 30mila gigawatt di potenza da fonti di energia pulita.

Il progetto punta a perseguire l’obiettivo del Governo indiano di raggiungere una produzione di 450 gigawatt di energia pulita entro il 2030.

Il parco, inoltre, sarà composto da un moderno impianto di dissalazione che permetterà di fornire, agli 800.000 abitanti residenti nella regione, circa 100 milioni di litri d’acqua trattata.

È il segno che il mondo sta cambiando?

In India il problema dell’inquinamento è allarmante.

Per rendersene conto basta leggere l’analisi condotta da IQAir.

Da questo studio si evince, infatti, che 21 delle 30 peggiori città al mondo per qualità dell’aria sono indiane.

Il parco permetterà, quindi, di abbattere circa 50 milioni di tonnellate annue di CO2, migliorando la qualità dell’aria e riducendo drasticamente i livelli di inquinamento.

Si tratta, dunque, di una scelta importante per un Paese che non si è certo contraddistinto in termini di sostenibilità.

Anche se le istituzioni, a livello mondiale, stanno mettendo in atto piani che consentiranno di fronteggiare la crisi climatica e tutelare la salute del Pianeta (quindi anche la nostra) non possiamo esimerci dal dare il nostro contributo.
Come? Scegliendo ogni giorno di agire in modo sostenibile.

Oggi, le energie rinnovabili sono davvero alla portata di tutti.

Adottarle non è più una scelta, ma una necessità!
Noi possiamo aiutarti consigliandoti con la nostra esperienza e le nostre conoscenze.
Ti basterà seguirci ed iscriverti alla nostra newsletter.