Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdf

Hai mai pensato a quanta energia sprechi ogni giorno?

Eppure ti basterebbero piccole, semplici azioni per aiutare l’ambiente ed il tuo portafogli.
Con questo articolo vogliamo fornirti 10 consigli da seguire per raggiungere questo obiettivo:

  1. La regola più importante di tutti riguarda la manutenzione degli impianti;

Effettua il controllo periodicamente. Un impianto regolato correttamente con filtri puliti e senza incrostazioni di calcare è infatti più efficace, più sicuro e soprattutto inquina meno.

  1. Controlla la temperatura degli ambienti;

    19 gradi centigradi sono sufficienti a garantire in un’abitazione il comfort necessario. Inoltre avere una temperatura elevata in casa in inverno oltre ad essere nocivo per la salute è uno spreco energetico enorme. Ogni grado in più comporta consumi di energia importanti con conseguente aumento in bolletta.

  2. Ridurci le ore di accensione;

    In un’abitazione efficiente, il calore accumulato quando l’impianto è in funzione si conserva per lungo tempo anche quando l’impianto è spento, per questo è inutile tenere sempre acceso l’impianto termico.

  3. Scherma le finestre durante la notte;

È possibile ridurre le dispersioni di calore verso l’esterno con semplici mosse come chiudere le persiane e tapparelle o coprire le finestre con pesanti tende.

  1. Evita di coprire i termosifoni;

    È sbagliatissimo usare i radiatori come stendibiancheria in quanto ostacola la diffusione del calore e dovresti spendere di più per ottenere lo stesso confort che avresti semplicemente lasciandoli scoperti.

Nel caso avessi caloriferi incassati nella parete ti consigliamo di aumentare l’isolamento inserendo un pannello riflettente tra la parete ed il termosifone.

  1. Fai un Check-up dell’immobile;

Puoi far effettuare una valutazione energetica del grado di efficienza del tuo immobile da un tecnico. Con gli incentivi statali è detraibile anche il costo della consulenza.

  1. Sostituisci il tuo impianto di riscaldamento con altri innovativi;

Valuta la possibilità di cambiare la tua vecchia caldaia con pompe di calore o caldaie a doppia condensazione. Gli sgravi fiscali per questi impianti coprono fino al 65% del costo totale!

risparmio

  1. Utilizza le nuove tecnologie per regolamentare la temperatura;

Potresti dotare il tuo impianto di una centralina di regolazione automatica della temperatura, in modo da evitare inutili picchi o sbalzi di potenza. Così facendo potrai programmare gli orari di accensione e garantirti un notevole risparmio energetico. Oggi puoi comandare il tuo riscaldamento anche da smartphone!

  1. Utilizza valvole termostatiche;

    Servono a regolare il flusso dell’acqua calda nei termosifoni e consentono di non superare la temperatura media dell’appartamento.

  2. Monitora il consumo effettivo;

Se vivi in un appartamento in condominio con impianto centralizzato puoi installare dispositivi di misura del calore sui radiatori o nei tubi di collegamento della tua abitazione.

 

Come puoi vedere sono semplici azioni e non costano nulla.

Anche tu puoi fare la tua parte, porterà giovamento all’ambiente, ma anche al tuo portafogli.

Noi siamo sempre porti ad indicarti la giusta via per raggiungere l’obiettivo.
Continua a seguirci ed inscriviti alla nostra Newsletter.