voli-emissioni-zero

Volare a emissioni zero è possibile!

Immagina di poter volare senza inquinare, usando come carburante tutto ciò che trovi in natura.

CO2, aria ed energia solare sarebbero i principali ingredienti.

Sarebbe fantastico, vero?

Adesso è quasi realtà!

È l’obiettivo che si è posto un gruppo di ricercatori dell’Università di Oxford, che ha sviluppato un processo in grado di:

  • catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera attraverso catalizzatori di ferro,
  • trasformarla in carburante sostenibile per aeroplani.

La reazione chimica preleva la CO2 dall’aria e la converte in carburante carbon neutral, che non richiede l’estrazione del petrolio.

Questa tecnica, inoltre, consente di catturare il gas presente in atmosfera anche in volo, eliminando così la necessità di rifornimento a terra.

Si tratta di un metodo all’avanguardia che potrebbe portare il Regno Unito in prima linea nel settore delle industrie green.

Il 10% delle emissioni di gas serra in Gran Bretagna è prodotto dagli aerei.

L’aviazione è responsabile del 10% delle emissioni di gas inquinanti nel Regno Unito.

Per questo motivo, trovare alternative ecosostenibili ai carburanti è l’unico modo per raggiungere l’obiettivo di zero emissioni di carbonio entro il 2050.

I ricercatori sono in trattativa con varie industrie per organizzare una dimostrazione dell’impianto.

Progetti come questi devono essere il punto da cui partire per trovare soluzioni sostenibili che ci aiutino a salvaguardare il Pianeta e con esso il nostro futuro.

In Olanda nasce il primo impianto per la produzione di carburante sostenibile.

Anche l’Olanda si muove in questa direzione; nasce qui, infatti, la collaborazione tra Shell Aviation e SkyNRG per la produzione su larga scala di biocarburante per aerei.

A tal proposito è stato costruito un impianto, operativo dal 2022, che ha già registrato i primi impegni d’acquisto.

Le materie prime utilizzate per generare il carburante saranno scarti di rifiuti e la struttura, per il suo funzionamento, userà l’idrogeno verde.

L’unione dei benefici delle materie prime, dell’idrogeno e dell’uso di energia a basse emissioni di CO2 abbatterà i gas serra dell’85% rispetto ai combustibili convenzionali.

La scienza ci sta facendo strada verso le energie rinnovabili: ci sta dando le armi per lottare per un mondo migliore, pulito.
Tu cosa aspetti a dare il tuo contributo?